CHI SIAMO

IL PRIMO RISTORANTE PRIVATO DI MILANO:
UN SOLO TAVOLO
PER
UN SOLO CLIENTE A SERA
CON I S
UOI OSPITI.

Grand Love Milano apre i battenti a Milano il 19 settembre 2020
nella suggestiva cornice del Naviglio Grande.

L’idea del nostro format unico è di Carlos Valdes Ciampi, cinquantenne argentino:
UN SOLO TAVOLO PER UN SOLO CLIENTE A SERA CON I SUOI OSPITI.
NON è UN TABLE SHARING
NON è UN SOCIAL EATING
È IL PRIMO RISTORANTE PRIVATO DI MILANO.
Perfetto per cene di gruppo (10 persone al massimo)

Romantico per cene a due
Ideal per business lunch o business dinner.

GRAND LOVE MILANO
IL FASCINO DELL'ESCLUSIVITÀ.

A PROPOSITO DI

CARLOS VALDES CIAMPI

Argentino di Buenos Aires, metà spagnolo (delle Asturie) e metà italiano (campano) è da sempre amante dell'Italia, della sua arte, dei suoi luoghi meravigliosi e del suo cibo e, soprattutto grazie ai nonni italiani che in Argentina lo hanno cresciuto a forza di ravioli alla ricotta,  "cotoletta alla parmisana" e gli gnocchi, sin da piccolo si appassiona al cibo, a quel mix di tradizione italiana e "reinvenzione" argentina resa obbligatoria dall’assenza di molti degli ingredienti che rendono il cibo italiano unico al mondo. 

Carlo Valdes Ciampi, argentino, ideatore e proprietariio dell'unico ristorante ad un solo tavolo di Milano

Cresce con la passione per la sperimentazione, per l’innovazione, per la ristorazione in generale ma, dopo avere visto Cocktail con Tom Cruise, il desiderio di diventare barman vince su tutto e, con in tasca una laurea in Marketing, dà vita a un locale tutto suo a Buenos Aires che in pochissimo tempo gli regala tante soddisfazioni.

Carlos lascia poi  l'Argentina e per parecchi anni diventa cittadino del mondo, in giro soprattutto per l'Europa, con soste prolungate in Grecia e in Italia , il Paese che ama. Si dedica al mestiere di barman ma mantiene nel suo cuore la forte attrazione per la storia, l'arte e il cibo italiani, aspettando l'occasione giusta, il "guizzo creativo" per realizzare qualcosa di unico nel mondo della ristorazione. 

Il suo lavoro da barman lo porta a conoscere tantissime persone, a collaborare con agenzie di Eventi, a dare vita a partnership con grandi brand: si fa le ossa e inizia anche a introdursi nel mondo della ristorazione, a imparare tutto ciò che funziona e ciò che invece deve essere innovato, a conoscere le esigenze dei clienti, a comprendere quali sono i fattori determinanti per un’idea di successo. È svelto, sveglio, curioso, attento ma, soprattutto, ci sa davvero fare con le persone, piace alla gente, che lo ama subito, a prima vista. 

Gli anni passano, Carlos torna in Argentina e vi resta sino al 2019 quando riparte per tornare definitivamente in Italia. Ed è a Milano, sul Naviglio Grande che si imbatte quasi subito in un locale in vendita: sente che proprio quello è «il suo posto», avverte le vibrazioni giuste, il “guizzo creativo” che stava aspettando da anni e il sogno prende finalmente vita...

Nasce Grand Love Milano, il "Grande Amore" ... amore per la vita, per l'Italia, per le sue radici, per il cibo, per l'arte, per la bellezza, per la sua donna e per l’Art Deco... Da qui il primo disegno, uno schizzo che in questo ultimo anno, nonostante il Covid, è diventato realtà.